salta il sommario e vai al menu principale Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:
I musei sono chiusi per lavori di restauro. Una selezione delle opere è esposta al Castello Estense

I musei sono chiusi per lavori di restauro. Una selezione delle opere è esposta al Castello Estense

sei in: home > Catalogo online > Biografie > Filippo de Pisis
salta i contenuti e vai al menu di approfondimento
Filippo de Pisis

(Ferrara 1896 – Milano 1956)

Nato nella nobile famiglia ferrarese dei Tibertelli, dimostra talento artistico fin da giovanissimo e partecipa attivamente alla vita culturale della sua città. Nel 1916 stringe amicizia con De Chirico, Savinio e Carrà, che prestavano servizio militare a Ferrara, mantiene rapporti con il dadaista Tristan Tzara e realizza collage e testi teatrali ispirati al teatro futurista. Mette a punto in questi anni una personale e intimistica declinazione della metafisica. Stabilitosi a Roma, nei primi anni Venti studia l’arte classica e barocca. Nel 1925 si trasferisce a Parigi, pur mantenendo un’intensa attività espositiva in Italia. Attraverso lo studio dei maestri dell’impressionismo e del fauvismo fonde le atmosfere metafisiche con un lirismo reso attraverso veloci appunti visivi. Rientrato in Italia, si stabilisce nel 1939 a Milano per poi passare nel 1943 a Venezia. L’attività dei suoi ultimi anni è segnata dalla malattia, che si rispecchia in una produzione dai toni sempre più rarefatti.

salta le info generali e torna al sommario

Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea

Palazzo Massari - Corso Porta Mare 9, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949