salta il sommario e vai al menu principale Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:
salta i contenuti e vai al menu di approfondimento
Amalia Pica

XVI Biennale Donna | SILENCIO VIVO. Artiste dall’America Latina

Il percorso della mostra si chiude poi con la ricerca di Amalia Pica, grande protagonista dell’emergente scena argentina. Utilizzando un ampio spettro di media – il disegno, la scultura, la performance, la fotografia e il video – l’artista si sofferma sui limiti e le varie derivazioni del linguaggio, esaltando il valore della comunicazione, come fondamentale esperienza collettiva. Le sue opere si fanno metafora visiva di una società segnata dall’ipertrofia della comunicazione, un fenomeno diffuso che sempre più di frequente conduce all’equivoco e all’alienazione, invece che alla condivisione. Ispirandosi ad alcune tecnologie trasmissione del passato, mescolate a rimandi del periodo adolescenziale, Amalia Pica sorprende con interventi dal chiaro aspetto ludico, che invitano gli stessi visitatori a interagire fra loro, sperimentando varie e ironiche possibilità di dialogo. 

Amalia Pica
01
Amalia Pica
02
Amalia Pica
04
Amalia Pica
04
Amalia Pica
05
 
Amalia Pica
06
Amalia Pica
07
Amalia Pica
08
Amalia Pica
09
Amalia Pica
10
 
Amalia Pica
11
Amalia Pica
12
Amalia Pica
13
Amalia Pica
14
Amalia Pica
15
 
 
 
salta le info generali e torna al sommario

Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea

Palazzo Massari - Corso Porta Mare 9, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949