salta il sommario e vai al menu principale Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:
salta i contenuti e vai al menu di approfondimento
Ana Mendieta

XVI Biennale Donna | SILENCIO VIVO. Artiste dall’America Latina

L’esposizione si apre con l’eclettico contributo di Ana Mendieta, una delle più incisive figure di questo vasto panorama artistico. Nonostante il suo breve percorso (muore prematuramente a 36 anni, cadendo dal 34simo piano del suo appartamento di New York), Ana Mendieta si riconferma ancora oggi, a 30 anni dalla sua scomparsa, come un’indiscussa fonte ispiratrice della scena internazionale. La Biennale Donna le rende omaggio con un nucleo di opere che ne esaltano l’inconfondibile impronta sperimentale, dalle note Siluetas alla documentazione fotografica delle potenti azioni performative risalenti agli anni ’70 e ’80. Al centro, l’intreccio di temi a lei sempre cari, quali la costante ricerca del contatto e il dialogo con la natura, il rimando a pratiche rituali cubane, l’utilizzo del sangue – al contempo denuncia della violenza, ma anche allegoria del perenne binomio vita/morte – o l’utilizzo del corpo come contenitore dell’energia universale.

Ana Mendieta
1
Ana Mendieta
2
Ana Mendieta
3
Ana Mendieta
4
Ana Mendieta
5
 
Ana Mendieta
5
Ana Mendieta
6
Ana Mendieta
7
8
Ana Mendieta
9
 
Ana Mendieta
9
 
 
salta le info generali e torna al sommario

Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea

Palazzo Massari - Corso Porta Mare 9, 44121 Ferrara
tel +39 0532 244949